Valsorda, Gualdo Tadino (14/02/2009) - Sci di fondo escursionismo

Quando c' tanta neve nei boschi e nelle valli e il soffio soffia senza sosta sulle vette tempo di sci da fondo escursionistico sulle montagne di Heidi  dove ora abita anche Peter!


Si parte dalla Rocca Flea di Gualdo Tadino perch la strada provinciale chiusa per la neve .

Si arriva alla Valsorda facendo dura lotta con il vento che sale dal valico del confine Umbria-Marche del paesino di  Cacciano. Si volta per la Chiavellara dove il vento tace per l'esposizione particolare e la neve ha fatto come sempre un meraviglioso e vergine manto bianco . Saliamo per il bosco di faggio fino ai Quarti Bassi e la li, per mulattiera in discesa, raggiungiamo i prati alti della Valsorda ripidi ma perfettamente sciabili con questa neve polvere.
 
E' il bosco delle favole dove in silenzio , con il Sole che arrivato a far brillare la neve puoi ascoltare le voci degli in instancabili folletti, Scheggino e Melograno.
Il giorno 14 San Valentino, c' ancora neve stupenda a Valsorda , M. Serrasanta, M. Nero di Gualdo Tadino , nella dorsale Appenninica Nord dell'Umbria. Il meteo dice neve su tutte le vette dell'Appennino Centrale e allora di nuovo si infilano gli Sci da Fondo alla volta del monte Serrasanta , della discesa dai Quarti  Alti e della Chiavellara Alta ancora sommersi da stupenda neve polverosa che lascia fare le curve anche con gli sci da fondo.
E' neve appena caduta nella notte, vergine che brilla la sole che ogni tanto appare tra le nubi che ci scaricano addosso candidi fiocchi di neve.

C' il gioco magico della neve che dal freddo non si lascia cadere dai rami e dai tronchi. Giro di circa 5 ore su percorso variabile di vetta e boschi e radure.
Venite a far visita alle montagne gualdesi nella Verde ed ora  bianca Umbria!

Mara e Silvano